Estate e vacanze

Estate e vacanze

L’ estate è arrivata, e il caldo torrido insopportabile per noi, lo è anche per i nostri amici a 4 zampe. Il cane in particolare soffre il caldo molto più dell’uomo, per cui meglio evitare d’ esporlo al sole per lunghi periodi. Le razze di cani più a rischio di soffrire per le alte temperature sono quelle brachicefale, ad esempio: il pechinese, il carlino, il bulldog e il boxer, che hanno maggiori difficoltà nel regolare la loro temperatura corporea legate alla conformazione delle alte vie respiratorie. In ogni caso, soggetti ai colpi di calore possono risultare anche i cani anziani, i cuccioli e i soggetti che non sono in condizioni fisiche ottimali.

Se la soluzione non è quella di stare 24 su 24 in una stanza fresca, questi consigli potrebbero in qualche modo aiutarvi a far passare l’estate ai vostri animali in maniera più tranquilla.

  • Troppa aria condizionata fà male soprattutto se associata a vertiginosi sbalzi di temperatura;
  • Evitare le ore più calde per fare passeggiate;
  • Pulire sempre la ciotola dove l’ animale mangia, per evitare formazione di batteri, soprattutto alle temperature estive;
  • Quando si viaggia soste regolari per consentigli di bere ed evitare brusce sterzate sono la scelta migliore per una gita in tranquillità;
  • Prima di partire per le vacanze una visita di controllo dal proprio veterinario è indispensabile, per evitare brutte sorprese in villeggiatura.

Con l’arrivo dell’estate arriva anche il periodo delle vacanze estive, ed il nostro amico a 4 zampe ha bisogno come noi di una meritata vacanza. Se diversi anni fà, trovare una struttura vacanziera che potesse ospitare noi e i nostri amici a 4 zampe era qualcosa di veramente unico e abbastanza introvabile,ora non è più così. Strutture alberghiere, Bed e Breakfast, agriturismi, residence e campeggi si sono attrezzati per ospitare anche i nostri amici a 4 zampe; strutture in grado di fornire un’adeguato servizio sia a noi che a loro. Inoltre sono stati creati numerosi siti che si occupano di raggruppare strutture dedite a fornire questi servizi, così da poter tranquillamente da casa propria, cercare la migliore struttura per le proprie esigenze.

Quando stiamo per partire con il nostro cane/gatto per un viaggio bisogna assicurarsi che:

  • 30 giorni prima di partire: le vaccinazioni siano state fatte I polpastrelli del cane siano sufficientemente duri, se troppo teneri chiedere consiglio al proprio veterinario;
  • 15 giorni prima di partire: se l’animale starà a contatto con altri animali, somministrare un vermifugo. Avere la valigetta del pronto soccorso e il certificato di buona salute per l’animale se andate all’ estero;
  • 1 giorno prima di partire: l’ ultimo pasto deve avvenire 10 ore prima della partenza. Preparare l’occorrente come bottiglia d’acqua, ciotola per l’acqua e cibo, spazzola, tappetino per il riposo e sacchetti per i rifiuti organici;
  • il giorno della partenza: se necessario somministrare un farmaco anti-nausea o un calmante.
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *